io sono la notte,
sono uno spirito che vaga alla ricerca dei mostri che si nascondono dentro gli angoli bui, dentro i cuori dei malvagi.
Io sono la furia del vento che sconvolge le cime degli alberi, che li strappa dal suolo.
Io sono il rombo sordo del terremoto che distrugge le montagna e le spiana.
Sono la grandine che si abbatte furiosa.
Sono il caldo che infiamma la pelle.
Sono la sete che arde nelle gole.
Sono il freddo glaciale che toglie il fiato e ferma i cuori.
Sono la corrente impetuosa che tutto travolge e tutto sconvolge.
Sono il silenzio che tutto avvolge.
Sono il rumore che tutto sconvolge.

Annunci