mi siedo quasi sempre al mio solito posto, mi siedo e 9 volte su 10 apro un libro e leggo..
mi guardo un po’ in giro e scopro che sono il solo a leggere.
confesso che la cosa mi lascia un po’ perplesso.. frequento diverse librerie e sono sempre piene di gente che guarda tra gli scaffali; centinaia, migliaia di libri che ci attirano con le loro copertine ed il loro titoli a volte ammiccanti a volte criptici…
e poi le code alle casse nelle pause pranzo..e poi, una volta che escono, è come se le librerie soffrissero di emofilia e perdessero libri come sangue dal naso..e poi via, ad annacquarsi..
e allora mi aspetterei di vedere gente che legge ad ogni angolo di strada, in autobus o sulla metro, in treno in aereo e in taxi.
e invece?
le fermate passano, la gente sale e nessuno legge..si qualcuno sfoglia un giornale, una rivista…ma nessuno che abbia tra le mani.. chessò: un romanzo di Camilleri, Fitzgerald..niente nemmeno un volume della saga vampiresca in voga al momento…
quindi leggono tutti a casa, nella privacy delle loro stanze senza che nessuno li veda..
un attimo..2 lettori: La grande bugia di Giampaolo Pansa accanto a me… rimesso prontamente nel sacchetto…l’altra lettrice è troppo lontana per sbirciare tra le pagine e cercare di capire cosa stia leggendo.. ma lo fa con molta concentrazione..
ecco quello che voglio, desidero e bramo: spunti per leggere, cose nuove per allargare i miei orizzonti e se la gente legge a casa io non so come fare..
dai su!
cazzo tirate fuori il lettore che è in voi, uscite con un bel librone da 500 pagine e fatemi impazzire di curiosità.. tenetemi sulle spine cercando di capire chi è lo scrittore ed il titolo…
datemi nuove idee!
ho voglia di leggere tonnellate di carta stampata con il suo buon profumo, come fosse pane appena sfornato!

il mio regno per un libro (decente!)

Annunci