mi piace arrivare in anticipo.
mi piace perché non amo farmi aspettare.
perché così posso fare le cose con calma, facendo magari la strada più lunga o solo quella più attrattiva.
mi piacerebbe ancora di più se dovessi aspettare lei.
magari con l’appuntamento in una libreria; entrerei prima per poter fare un giro tra i libri.
non che non voglia condividere con lei questa mia passione, ma è solo una forma di conoscenza.
ogni volta che entro in una libreria mi aggiro tra gli scaffali sfiorando le copertine, con le dita, ne percepisco il profumo e la ruvidità delle pagine in contrasto con le copertine colorate e lisce.
seguo un percorso tutto mio; vado a salutare vecchie amiche ed amici per dimostrare loro la mia gratitudine e riconoscenza per i sogni e le avventure passati insieme.
mi soffermo ad osservare titoli nuovi e vecchi classici; mi piace esplorare e soprattutto mettermi in ascolto ascoltando le voci dei libri…
e poi aspetto lei, mi metto in un angolo; magari dietro allo scaffale delle poesie, e ti osservo.. entri guardandoti in giro, forse mi cerchi o forse stai solo decidendo da che parte cominciare.
non mi perdo niente dei tuoi movimenti, sono precisi e raffinati anche nel solo modo di sfogliare le pagine di un libro.
alle volte credo tu sia uscita direttamente da un’altra epoca..
sorrido mentre inizi a raccogliere tra le braccia uno, due, tre volumi che hai deciso di comprare.. così, il tutto dettato dall’istinto del momento..
poi alzi lo sguardo e mi vedi, sorridi e ti avvicini con passo leggero..

ecco perché mi piace arrivare in anticipo…

Annunci