alle volte mi capita di rileggere cose scritte anni fa, uno o due, e fa strano risentire le stesse sensazioni muoversi dentro.
fa strano rileggersi e scoprire di piacersi, certo non capita sempre; alcune cose sono brutte, o non leggibili o non danno più le stesse emozioni che davano allora.
però si tiene tutto, si deve tenere tutto quanto per non perdere pezzi di se.
pezzi che sono serviti ad arrivare sino a qua, come sono adesso.
e non mi cambierei per nulla al mondo.
ogni passo, ogni caduta o inciampo ed ogni rialzata hanno fatto di me quel che sono.
rileggersi fa bene, mi fa sentire migliore di quando ho scritto quelle cose.. specie quelle brutte e terribili..
ma ci vogliono, tutte.
perché la medaglia ha due facce.

Annunci