Tag

, , , , ,

stop

stop.
nevica, sul serio.
nevica dal cielo grigio.
mi prendo un attimo di pausa dal racconto che sto scrivendo; ho bisogno di raccogliere le idee, quelle reali, per andare ancora un pò avanti.
niente di che.
va tutto bene, solo che ogni tanto c’è bisogno di prendere un bel respiro, a fondo, per mandare via le cattive influenze; serve per schiarire le idee, capire cosa vogliamo, metterci un attimo in ascolto di quelle voci che ci stanno dicendo cose dentro di noi.

è come quando sei in cima allo scoglio e guardi giù, e l’acqua sembra così lontano.
è come quando stai per calciare il calcio di rigore decisivo, e la porta diventa sempre più piccola ogni volta che alzi lo sguardo dal pallone.
ecco come mi sento ora, sto respirando, sto cercando di mantenere il respiro controllato; ok non c’è nulla che non vada in me, solo che ogni tanto ho bisogno di far sapere cose…
ma non si può, alle volte è meglio tenersele per sè.
e allora respiro.
guardo il cielo e respiro.
e dal cielo viene giù la neve, candida e fresca.
peccato non sia notte.

peccato non ci sia tu.

Annunci