Tag

, , , ,

aver voglia di scrivere senza sapere cosa scrivere.
e quindi scrivere a cazzo.
seguendo un pensiero che viene dalla musica, passa per le orecchie e scende fino al cuore.
scrivere mentre sono sul bus che vado in libreria.
e andando in là mi chiedo almeno cento volte che mi aspetto dal domani.
no, davvero, che mi aspetto?
che tutte le volte che inizio a pensare a qualcosa quella cosa va al contrario.
e quando penso al contrario pensando di fottere la vita lei me la fa andare a come la pensavo, no ma sul serio.
no, ma che italiano di merda.
e così sono sul bus, e penso a una persona.
e non ho ancora bevuto birra, che stasera vado da amici a giocare a Talisman (un gioco da tavolo figherrimo) e quindi quello che gira per la mia testa è tutto frutto della mia mente malata.
e io che di pazienza non ne ho un vagone, giuro, al massimo potrebbe essere grande quanto il bagagliaio di una Smart, ma se mi dai un briciolo di tranquillità io vado avanti fino alla fine del mondo.
in quella cazzo di locanda potrei aspettare all’infinito.
sul serio.
un buon vino tinto e il vento che soffia fuori.
va tutto bene.
mi basta solo un po’ di tranquillità.
giuro.
che non sta bene giurare, me l’hanno insegnato al catechismo.
che è peccato, non andare al catechismo, anche se qualcuno potrebbe vederla in maniera differente.
ma ognuno la pensi un po’ come vuole, che il mondo è bello perché è vario, che il mondo sarebbe bello se ognuno pensasse un po’ di più all’altro e meno a farsi seghe mentali.
che se oggi prego Allah e domani Dio e il giorno dopo prego un Dio ancora diverso o la Scienza non deve far scandalizzare nessuno.
che finché non scasso le palle al mio prossimo bussandogli alla porta per convincerlo che io ho il sapere assoluto, bè va tutto bene.
sul serio.
e intanto sono sul bus.
ascolto musica mista italiana.
tra 7 minuti ho la coincidenza per prendere l’altro bus.
e andare in libreria.

che se mi dicessi: tu aspettami, per favore, giuro (che non si dice, ma certe volte enfatizza il concetto) che arrivo.
io sto a posto.
prendo posto al tavolaccio di legno, quello vicino alla finestra e al caminetto.
si sta bene.
un buon libro e il mio vino tinto, forte e corposo e sto “daddio”.
che di libri da leggere ne ho una caterva, che di buon vino ne posso ancora bere.
e quando non tira troppo vento si può andare a fare una passeggiata fino alla scogliera a vedere le balene che passano.
e poi tornare con le prime stelle della sera e salire in camera.
semplice.
con uno scrittoio e una lampada ad olio, che ti scriverei una lettera al giorno.
tanto per tenermi compagnia.
tanto per farti sapere che ti penso anche se non te lo dico.
che però certe cose andrebbero dette, almeno ogni tanto.
perché non è mica come un regalo, che si dice: bastava il pensiero.
un cazzo.
voglio il mio fottuto regalo.
voglio dirti che ti penso.
che ci penso.
che non sono tranquillo.
che la pazienza l’alimento con le mie storie.
ma alla fine le storie finiscono.
sennò non si direbbe “alla fine”.
che sono sul secondo bus.
che sto per vomitare che scrivo seduto all’incontrario.
Via al lago.
ma che c’è, un lago?!
che si sale e poi si scende.
su e giù.
un po’ come i miei pensieri.
un po’ come il mio umore.
che di stare sempre su non c’è la faccio sempre.
e allora ci sei tu.
tu.
che da ormai quasi sei mesi ci scriviamo.
e mi tieni ancorato alla terra.
che mi dici di non volare.
che mi dici che in giro c’è il mondo.
che però io non sono così eccezionale.
che ho il mio lato oscuro.
the dark side.
che mi prende alle volte e mi stringe forte.
mi fa diventare cattivo e scuro.
che le persone che mi conoscono mi girano al largo.
che in quei momenti mordo.
che dopo mi sento stupido.
molto.
che sono fortunato.
che ho un lavoro, una casa e una famiglia.
e ho ancora tutti i capelli e dimostro 10 anni di meno.
ahahah!

quindi io mi siedo… il tavolaccio è di legno duro, viene da una vecchia imbarcazione.
ne ha visti di posti, quanti non ne vedrò mai io.
mi siedo, ti tengo un posto.
il vino è buono.
scalda dentro come il caminetto.
e poi ci sono le balene e il vento e le stelle.
manchi solo tu…

Annunci