Tag

, , , ,

si può essere felici della felicità degli altri?
cioè non tutti tutti, ma solo degli amici veri, quelli davvero importanti.
che li conti sulla punta delle dita, di una mano sola.

perché si sa che gli amici veri sono pochi.
quelli a cui puoi dire tutto.
quelli che non ti giudicano.
quelli che se li chiami a mezzanotte, magari subito non ti rispondono, ma poi ti mandano un messaggio spiegandoti che stavano mettendo a nanna i figli.
quelli che se gli dici di uscire a prendere una birra sanno già che dovranno sorbirsi una di quelle serate piene di rimorsi e occasioni perdute, di quanto nessuno vi capisca e che non troverete mai l’anima gemella.
ecco, lui uscirà lo stesso con te, anche se conosce già tutta la sceneggiatura.

bene.
tutto questo per dirvi, che oltre essere lo “sfigato” della compagnia, posso contare su degli ottimi amici.
che se anche non ci sentiamo o vediamo tutti i giorni è uguale.
davvero.
bè io quando so che sono felici, che le cose gli vanno bene, non mi interessa sapere il perché, sono felice e basta.
mi fa davvero piacere quando i loro sogni si realizzino, che stiano bene e che sorridano.

ecco, tutto questo per dire che se mi vedete felice siatelo sinceramente anche voi, per me.
non costa nulla e staremmo tutti bene.

com’è che si dice?
e vissero felici e contenti.

buonanotte a tutti.

Annunci