Tag

, , , , , , , ,

Capitava spesso che tu facessi tardi quando le riunioni di lavoro si prolungavano ben oltre l’orario solito e io ti aspettavo alzato.
Mi trovavo qualcosa da fare, tipo lavare i piatti, sistemare i libri… attività che richiedevano un minimo di attenzione.

Ricordo però una sera in particolare: ero molto stanco, la giornata al lavoro era stata intensa e appena arrivato a casa mi infilai nella doccia e spensi il cervello.
Mi avevi mandato un messaggio che avresti mangiato una volta tornata a casa, di non preoccuparmi e di andare a dormire.

Uscii dalla doccia e mangiai qualcosa, poi dopo aver risposto a un paio di email dei fornitori guardai un film.
Erano le undici e mi scrivesti di voler mangiare pasta al pesto.
Meno male che ne avevamo sempre in casa, nel freezer.

– 10 minuti e sono a casa amore –

Giusto il tempo di cuocere le linguine.
Preparai tavola sul bancone della cucina, il piatto, le posate e un calice di vino bianco.
Salai l’acqua che bolliva e buttai la pasta.
Dopo 8 minuti scolai le linguine e le versai nel grilletto.
Una bella mescolata e misi tutto nel piatto.
Lo coprii e mi andai a sedere sul divano.

Poi il vuoto.
Mi ricordo che eravamo al mare, tu mi dicevi di non addormentarmi al sole per evitare di scottarmi e io rispondevo che si stava così bene sotto il sole.
Chiusi gli occhi un attimo e quando li riaprii ero nella nostra sala sdraiato sul divano e con una coperta appoggiata sopra.
Mi guardai in giro e sentii il rumore della forchetta sul piatto provenire dalla cucina.
Mi alzai ed eri seduta al bancone che mangiavi con gusto.

– ciao amore mio – ti dissi.
– ciao amore, ti ho svegliato? mi spiace –
– avresti dovuto farlo quando sei arrivata –
– mi dispiaceva, dormivi così bene – mi risoondesti con un sorriso.
– già –

Terminasti di mangiare e poi un ultimo sorso di vino.

– andiamo a letto? – proposi.
Con una carezza e un bacio leggero mi chiedesti se non fossi troppo stanco.
– stanco? pff, prima stavo solo riposando gli occhi –
– ah bè, allora… –

Ti seguii in camera ed eri già sdraiata sul letto, il vestito slacciato e il sorriso più bello del mondo.

Annunci