Tag

, , , , , , , , ,

Mi sveglia un rumore, un ticchettio incessante sulle persiane tirate su.
Trattengo il fiato un attimo.
Ascolto nel buio della notte il rumore della pioggia.

Mi giro a guardarti: sei rannicchiata attorno al cuscino e dormi serenamente.
I capelli neri, sciolti, sparsi sull’altro guanciale, gli occhi chiusi e le lunghe ciglia girate all’insù.

Ti muovi leggermente, piano, senza svegliarti
Mi alzo senza fare rumore.
Le tende sono gonfie dall’aria fresca della notte, si sente il profumo del mare e della terra bagnata.

Spalanco le persiane e lascio che l’aria entri in camera.
Mi giro a guardarti mentre la pioggia aumenta di intensità, in lontananza un fulmine scarica in mare.

Arriva poi il tuono che squarcia il silenzio della notte.
Ti agiti nel sonno, così mi vengo a sedere accanto a te.
Ti accarezzo i capelli, sono morbidi e profumati.

Mi chino a darti un bacio sulla fronte.

Apri gli occhi.
Sorridi.
Ti fai più in là.

– vieni qui – mi dici con gli occhi di nuovo chiusi.
– vuoi che chiuda le persiane? –
Fai no con la testa.
– mi piace il profumo della pioggia sulla terra e il rumore di tuoni in lontananza –

Sorrido e mi sdraio accanto a te.
Adesso usi il mio petto come tuo cuscino.
– buonanotte amore – sussurro.
Il tuo respiro è regolare.
Dormi già.