Tag

, , , , , , , , , , ,

Oggi mi hai detto una cosa.
Lo hai fatto mentre avevo gli occhi chiusi.
Ed è stato come essere investiti da un vento caldo.

Oggi mi hai detto: – Ti amo! –
Lo hai detto con slancio.
E io avevo gli occhi chiusi ed era come essere in spiaggia.

– ti amo – mi sono guardato i piedi ed ero su una spiaggia di sabbia bianca finissima, di quella che non brucia anche se il sole è alto e caldo.
– ti amo – ho socchiuso gli occhi sentendo il profumo del mare che arrivava alle mie narici.
– ti amo – ho aperto gli occhi e ho visto il cielo azzurro, blu, con il sole in mezzo, giallo come un limone.
– ti amo – e i gabbiani sono apparsi a gridare e giocare tra le correnti d’aria, novelli Jonathan.
– ti amo – e i bambini ridevano in lontananza, alla mia destra.
– ti amo – e una palma dai rami lunghissimi faceva ombra sopra di me giocando con il sole.
– ti amo – e il mare era azzurro e poi blu e verde, e la spuma bianca si confondeva con la sabbia quando si infrangeva a pochi centimetri dai miei piedi.
– ti amo – e il vento caldo mi accarezzava il viso e il corpo.
– ti amo – e sentivo il sale sulle labbra.
– ti amo – chiudendo gli occhi potevo immaginare te davanti a me.
– ti amo – e aprendoli ti ho vista sorridente davanti a me.
– dov’eri? – mi hai chiesto.
– ero in un posto bellissimo –
– davvero? –
– certo.. vuoi vederlo? –

Chiudi gli occhi.
– ti amo – ti dico e ci ritroviamo nella stessa spiaggia.
Non fa troppo caldo, l’aria è piacevole e posso guardarti in costume accanto a me, ci teniamo per mano, sapete, come fanno i bambini, non con le dita incrociate.
– facciamo un tuffo? – propongo.
Mi rispondi con un sorriso, vai avanti e mi tiri coi capelli neri al vento e gli occhi che scintillano.

Ti fermi coi piedi in acqua.
– dimmi? –
Fai un passo e lasci la mia mano.
Mi sorridi andando all’indietro.
– chiudi gli occhi – mi dici immergendoti.
Li chiudo.
– ti amo – apro gli occhi e siamo uno davanti all’altro con il tuo sorriso e gli occhi lucidi.
– ti amo – dico io abbracciandoti.
– era un bel posto – dici.
– sei il mio mare – dico.

Mi guardi con gli occhi lucidi.
– e tu il mio cielo –

E io mi sciolgo.